5 diserbanti fatti in casa che funzionano davvero

Poche cose danno a un paesaggio un aspetto più incolto delle masse di erbacce. Un modo per affrontare le erbacce fastidiose è ucciderle con erbicidi acquistati in negozio. Ma questo approccio non va bene con i giardinieri che cercano paesaggi che non siano solo privi di erbacce ma anche sicuri per le persone, gli animali domestici e la fauna selvatica. Per loro, il semplice controllo delle infestanti non è importante quanto il controllo delle infestanti senza prodotti chimici aggressivi. In effetti, tali giardinieri a volte scelgono di tollerare le erbacce come le viole selvatiche piuttosto che combatterle.
Tuttavia, se sei il tipo di giardiniere che è “verde” ma ama anche i paesaggi ben curati e i prati perfetti, cerca modi intelligenti per controllare le erbacce. Fortunatamente, ci sono alcuni diserbanti fatti in casa che puoi usare. Sono sicuri e funzionano davvero. Inoltre, puoi integrarli con altre strategie che sono efficaci contro le erbacce ma non danneggiano l’ambiente.
I diserbanti fatti in casa sono generalmente soluzioni non selettive: uccidono qualunque pianta tocchino. Per questo motivo, fai attenzione a come li applichi. Ad esempio, spruzzati sulle settimane del prato, questi diserbanti uccideranno anche tutte le piante erbacee che toccano. Questi diserbanti sono più facili da usare nelle aree del giardino, dove puoi applicarli in modo più selettivo.
L’aceto è uno dei migliori diserbanti fatti in casa. È facile da preparare ed efficace contro una varietà di erbe infestanti. Tutto ciò di cui hai bisogno per gli ingredienti sono:
Versare gli ingredienti in un flacone spray e agitare per mescolare. Fai domanda quando il bollettino meteorologico dice che avrai qualche giorno continuo di sole. La pioggia laverà via l’aceto dalle erbacce troppo presto e la maggior parte dei danni si verifica quando il sole colpisce le foglie delle erbacce. Spruzzare direttamente sulle erbacce, facendo attenzione a tenerlo lontano da altre piante.
Questa sostanza astringente agisce rimuovendo l’umidità dal fogliame dell’erba. Privata della sua forza vitale, l’erba muore. Mescolare la soluzione in un flacone spray per facilità d’uso.
La preparazione è semplice come diluire l’alcol denaturato con acqua: utilizzare un litro d’acqua per diluire ogni due cucchiai di alcol denaturato. Come per l’aceto, applicare in una giornata di sole e spruzzare direttamente sulle erbacce, facendo attenzione a tenerlo lontano da altre piante.
Questo diserbante fatto in casa è il più semplice da preparare e utilizzare. Non dovrai assolutamente mescolare e puoi applicarlo in qualsiasi momento tu voglia: giorno o notte, con o senza sole, anche sotto la pioggia battente.
Basta far bollire dell’acqua e versarla sulle foglie dell’erba mirata. Versane abbastanza in modo che penetri anche nelle radici. È utile disporre di un bollitore per far bollire l’acqua in modo che, quando si versa il flusso di acqua bollente, possa essere indirizzato con cura con un beccuccio. Scottare una pianta desiderabile con acqua bollente può ucciderla.
Simile al modo in cui l’acqua bollente uccide le erbacce – radici e tutto – lo stesso effetto può essere ottenuto usando una torcia a propano per bruciare il centro dell’erba. C’è una varietà di torce a manico lungo realizzate appositamente per questo scopo. Lo strumento è costituito da un lungo tubo con una punta a fiamma e un raccordo di fissaggio a cui è possibile collegare una normale bottiglia di carburante propano. Il lungo manico significa che puoi uccidere le erbacce senza chinarti. Naturalmente, dovresti usare estrema cautela quando usi questo strumento in condizioni asciutte o in aree con cespugli.
Il glutine di mais rientra in una categoria diversa. È un soppressore di erbacce piuttosto che un diserbante, rendendo impossibile la comparsa delle erbacce in primo luogo. Il glutine di mais è più comunemente usato per controllare la polpa di granchio. Se usato correttamente, inibisce la formazione delle prime radici che i semi di crabgrass emettono dopo la germinazione. Ma un uso corretto richiede due cose:
Il glutine di mais è biologico: è una polvere che rimane dopo che il mais è stato macinato. Non c’è miscelazione: semplicemente spargi la polvere sul terreno. Innaffia il glutine di mais nel terreno dopo l’applicazione (è necessario circa 1/4 di pollice di acqua). Ma dopo averlo innaffiato, il tempo deve essere asciutto per un paio di giorni. Altrimenti, le radici non verranno uccise.
Lo svantaggio nell’usare il glutine di mais è che c’è un elemento di fortuna coinvolto. Se piove durante l’intera settimana quando l’erba di granchio sta germogliando nella tua zona, sei sfortunato.
Mentre l’aceto, l’alcol denaturato e l’acqua bollente funzionano davvero per uccidere le erbacce annuali, non funzioneranno contro alcune delle erbacce perenni più dure. Per tali erbacce, dovrai prendere misure diverse. Puoi ancora rimanere organico, ma ci vuole un po’ di creatività in più e lavoro da parte tua.
Ad esempio, se sei persistente, puoi controllare il poligono giapponese senza ricorrere all’uso dell’erbicida glifosato, che è la raccomandazione normale. Taglia il poligono, rimuovi le canne morte e metti dei teloni sul terreno. Prive della luce solare, le riserve di cibo dell’erba finiranno per esaurirsi, ma non prima che emetta germogli oltre il perimetro dei teli in cerca di luce solare (rimuoverai questi germogli per anni prima che l’esaurimento si manifesti).
Allo stesso modo, coprire il terreno in giardino con uno dei seguenti aiuta a sopprimere le erbacce:
Anche qualcosa di semplice come eliminare le erbacce è una tattica efficace. Ecco perché alcune persone non hanno bisogno di pacciamatura per i giardini dei loro cottage: le piante sono così ravvicinate che non c’è spazio per le erbacce. Allo stesso modo, un prato sano crescerà così fitto che le erbacce non avranno aperture da sfruttare.

Lascia un commento