Come coltivare allium (cipolla ornamentale)

La maggior parte di noi non pensa alle cipolle come piante bellissime, ma le cipolle hanno dei cugini molto stretti che meritano sicuramente un posto nel tuo giardino fiorito. Gli allium ornamentali a crescita rapida crescono alti e hanno capolini rotondi composti da dozzine di fiori a forma di stella. Sebbene queste piante non siano commestibili, le loro foglie hanno un leggero profumo di cipolla quando vengono schiacciate.
Gli allium ornamentali non ravviveranno la tua cucina, ma i loro allegri fiori sferici animeranno il tuo giardino. Queste sono piante estremamente resistenti che sono sia resistenti alla siccità che tolleranti al freddo. Non sono nemmeno infastiditi da cervi o roditori e ce ne sono molti tra cui scegliere per qualsiasi giardino. I bulbi di allium dovrebbero essere piantati in autunno.
I fiori si formano a grappoli e sono meglio conosciuti nella forma rotonda del pom-pom, ma possono essere a forma di stella, a forma di coppa, semicircolari o penduli. C’è una buona quantità di varietà nelle piante di allium. Gli allium delle bacchette crescono solo circa un piede di altezza con capolini da 1 pollice, mentre il gigante “Globemaster” può superare i 4 piedi di altezza e sfoggiare enormi globi di capolini da 8 a 10 pollici.
La maggior parte dei bulbi di allium cresce rapidamente e fiorisce in primavera o all’inizio dell’estate dopo che i primi bulbi primaverili sono sbiaditi. Tuttavia, ci sono alcune varietà che fioriscono più avanti nella stagione, anche in autunno inoltrato.
La forma paffuta e rotonda dei fiori sembra affascinante spuntando attraverso altre piante, che si tratti di stuoie a crescita bassa come gerani resistenti o rose arbustive. Il colore viola è una grande risorsa che completa la maggior parte degli altri fiori di tarda primavera, dalle peonie all’iris alla menta gatta. La forma funziona bene anche con altre piante di media altezza, come la digitale o la monarda.
Il grande svantaggio degli allium a fioritura precoce è il modo in cui le loro foglie possono iniziare a scendere, anche prima che le piante siano fiorite. Se possibile, cerca di nascondere il fogliame dietro una pianta più densa; i daylilies funzionano bene per questo.
Per le migliori piante fiorite e più sane, posiziona i tuoi allium in un sito che riceve un’intera giornata di sole. Cresceranno in ombra parziale, ma poiché molti di loro hanno stagioni brevi, dai loro più sole che puoi.
Gli allium preferiscono un pH del terreno leggermente acido, compreso tra 5.5 e 6.5 circa. Tuttavia, quanto bene il terreno drena è molto più importante del pH del terreno. Non lasciare che i bulbi si siedano nel terreno umido, specialmente durante la loro stagione dormiente. Se rimangono bagnati troppo a lungo, marciranno. L’aggiunta di una buona quantità di materia organica al terreno prima di piantare migliorerà il drenaggio consentendo al contempo di raggiungere i bulbi con acqua sufficiente. 
Gli allium hanno bisogno di annaffiature poco frequenti e se piove spesso questo dovrebbe fare il trucco. Altrimenti, annaffiare ogni tre o cinque giorni va bene.
La robustezza dipende dalla varietà coltivata e dalle condizioni di crescita, ma la maggior parte degli allium andrà bene nelle zone di rusticità USDA 4-10.
Se modifichi regolarmente il tuo terreno, potresti non aver bisogno di dar loro da mangiare. Tuttavia, se il tuo terreno non è proprio l’ideale, un po’ di fertilizzante bilanciato quando iniziano a fiorire li aiuterà a ricostituire tutta l’energia che usano per la fioritura.
C’è qualche controversia sul fatto che la cipolla ornamentale sia tossica per l’uomo. È più sicuro per gli esseri umani non ingerire l’allium, poiché può causare disturbi allo stomaco e alla digestione. Tuttavia, l’intera pianta è molto velenosa per cani e gatti se ingerita perché contiene composti organici di zolfo che si convertono in ossidanti altamente reattivi nel tratto intestinale.
I sintomi di tossicità negli animali domestici includono frequenza cardiaca e respiratoria elevate, perdita di coscienza, riduzione dell’appetito, letargia, debolezza, diarrea, disturbi addominali e ittero. Chiama immediatamente il tuo veterinario o il pronto soccorso veterinario.
Gli allium non ripetono la fioritura. Taglia i gambi dei fiori dopo la fioritura per rimandare l’attenzione della pianta a immagazzinare energia nel bulbo. Tuttavia, i capolini essiccati sono attraenti quanto i fiori vivi e molti giardinieri amano tenerli in piedi.
Gli allium che formano il bulbo dovranno essere piantati in autunno. La profondità di impianto dovrebbe essere due o tre volte il diametro dei bulbi. (Quindi se hai un bulbo da 2 pollici, lo pianteresti da 4 a 6 pollici di profondità.) Innaffiali bene dopo la semina, quindi incrocia le dita e aspetta la primavera.
Gli allium bulbosi sono molto lenti a moltiplicarsi; tuttavia, alla fine inizieranno a formare piccoli offset sui bulbi originali o forse anche sul capolino. Una volta che le piante hanno terminato la fioritura, puoi sollevare i bulbi e rimuovere gli offset. Questi possono essere ripiantati immediatamente, ma potrebbero volerci un paio d’anni prima che fioriscano.
Gli allium che formano il rizoma possono essere piantati in qualsiasi momento. Potresti non trovare le varietà a fioritura autunnale nel garden center fino alla fine dell’estate. Gli allium che formano il rizoma possono essere sollevati e divisi ogni volta che il gruppo inizia a sembrare affollato. Non aspettare che il centro della pianta si estingua, prima di dividere.
Le cipolle ornamentali, come i loro cugini culinari, non attirano troppi parassiti. Cervi e roditori li evitano.
Possono contrarre alcune malattie fungine, come peronospora e marciume, ma questi non sono un grosso problema in un bordo di fiori come lo sarebbero in un orto. Per risolvere il problema, evitare l’irrigazione aerea e rimuovere i bulbi infetti.
Per quanto riguarda gli insetti nocivi, fai attenzione alle lumache e alle lumache, così come al minatore di foglie di allium. Tuttavia, poiché il fogliame non dura molto a lungo, il danno estetico alle foglie non è qualcosa di cui preoccuparsi.

Lascia un commento