Come coltivare la lattuga

La lattuga è considerata un ortaggio della stagione fredda e nella maggior parte degli orti domestici viene piantata all’inizio della primavera e raccolta tra la tarda primavera e l’inizio dell’estate, quindi viene scartata a favore di altre verdure per la metà dell’estate. Alcuni giardinieri possono ripiantare un secondo raccolto di lattuga mentre le giornate si fanno più fresche in autunno, ma la maggior parte non coltiva affatto la lattuga nel periodo di metà estate, concentrandosi invece sulle verdure di stagione calda. I giardinieri esperti possono piantare la lattuga tra le altre verdure di stagione calda, come i pomodori, in modo che quando la lattuga è finita all’inizio dell’estate, le verdure di stagione calda iniziano a prendere il sopravvento sullo spazio del giardino.
La lattuga è un raccolto di stagione fresca e viene coltivata meglio in primavera o in autunno quando le temperature non raggiungono gli estremi. Tuttavia, anche se la lattuga ama crescere durante le giornate fresche e umide, i semi di lattuga germinano meglio a una temperatura di circa 70 gradi Fahrenheit. Ciò significa che dovresti iniziare le piantagioni all’inizio della primavera nel giardino con le piantine, piuttosto che con i semi. Se i semi di lattuga vengono messi nel terreno mentre è ancora freddo e umido, il seme semplicemente marcirà. Puoi sempre iniziare a seminare in casa e poi trapiantare le piantine quando tutto il pericolo di gelo è passato.
La lattuga è ideale per la semina in successione perché matura rapidamente e può essere piantata abbastanza da vicino. La scelta delle varietà stagionali renderà più facile mantenere la successione in corso. La lattuga può anche essere coltivata in contenitori o utilizzata come bordo decorativo. Tieni presente che alcuni animali amano la lattuga tanto quanto noi.
I semi di lattuga hanno bisogno di luce per germogliare, quindi copri a malapena il seme con il terreno e mantienilo umido. La lattuga è un coltivatore veloce. È pronto per il trapianto quando si sono sviluppate diverse serie di foglie. Non lasciare che le piantine diventino troppo grandi prima di metterle a dimora, o schizzeranno per seminare alla prima occasione.
Pianta la lattuga in pieno sole, idealmente dove riceverà sei ore di luce solare al giorno. Crescerà anche in luoghi parzialmente soleggiati.
Alla lattuga piace un terreno ricco di sostanza organica, come compost o letame compostato. Questo è un raccolto in cui l’azoto extra non può far male, dal momento che tutto ciò che vuoi dalla pianta è la foglia. Modifica il terreno prima di piantare e rivestiti di nuovo a metà stagione.
Ancor più del terreno ricco, l’insalata ha bisogno di acqua regolare. Se le piante possono rimanere asciutte per periodi prolungati, specialmente a temperature calde, diventeranno amare, le foglie potrebbero bruciarsi dal sole e le piante alla fine andranno a seme. Tuttavia, non mantenere l’area costantemente umida o utilizzare pacciame, che invita le lumache.
La lattuga cresce meglio in un intervallo di temperatura compreso tra 45 e 75 gradi Fahrenheit. Il clima più caldo rende le foglie amare.
Coltivare la lattuga in un terreno ricco di materia organica le fornirà la maggior parte dei nutrienti di cui ha bisogno. Ma non fa mai male integrare con un fertilizzante organico come l’emulsione di pesce una volta ogni due settimane. Diluisci l’emulsione di pesce a metà e applicala sul terreno anziché sulle foglie.
Ci sono letteralmente centinaia di varietà di lattuga disponibili, anche se alcune variano solo leggermente per dimensioni o giorni per la raccolta. Ai fini pratici, la lattuga è divisa in quattro gruppi distinti:
Puoi raccogliere i tipi di lattuga taglia e torna non appena le foglie esterne raggiungono una lunghezza di circa 6 pollici. Se stai coltivando lattuga a testa, assicurati di raccogliere prima che la testa inizi ad allungarsi. Ciò significa che è pronto per essere imbullonato e il sapore ne risentirà.
Per il raccolto più lungo, semina direttamente o trapianta ogni 7-10 giorni. Quando si semina direttamente, i semi possono essere trasmessi e piantati in file larghe o distanziati di 8-12 pollici l’uno dall’altro. La spaziatura è la cosa migliore se vuoi che maturi in teste.
Se odi davvero l’idea di vivere senza lattuga fresca durante la stagione di crescita, ci sono alcuni trucchi che puoi provare:
Innanzitutto, scegli le varietà a foglia piuttosto che le lattughe che formano la testa. Puoi iniziare a raccogliere le foglie di lattuga non appena le foglie esterne raggiungono un’altezza di circa 4-6 pollici. Se tagli solo queste foglie esterne, le foglie centrali rimanenti possono continuare a crescere. Non solo puoi iniziare a raccogliere presto, ma tagliare in questo modo tende a scioccare la pianta di lattuga, impedendole di pensare che sia maturata ed è pronta per essere piantata e andare a seminare.
Le lattughe da testa, d’altra parte, impiegano un po’ di tempo per sviluppare teste mature, e talvolta si schiudono anche prima che si possano formare teste commestibili decenti. Le lattughe in foglia sono una scelta molto migliore per la produzione continua.
Se tieni le foglie di lattuga tagliate corte, le piante continueranno a produrre nuove foglie anche in estate. Consentire alle foglie di diventare grandi e mature segnala alla pianta di inviare bulloni di semi, che è il punto in cui non sarà più commestibile. Mantieni la tua lattuga a foglia corta, anche se significa scartare alcune foglie perché c’è più di quello che puoi mangiare.
Pianta la tua lattuga all’ombra di piante più alte, come pomodori, mais o anche colture rampicanti come cetrioli e zucca. Puoi farlo quando inizi a seminare in primavera, o ovunque ci siano punti nudi nel giardino da riempire. La lattuga ha bisogno di più sole nella fresca primavera che in estate, e posizionare le piante di lattuga intorno a piante più alte, come i pomodori, fornirà pieno sole in primavera mentre i pomodori sono ancora bassi, ma offrirà sollievo dall’intenso sole estivo.
Il panno per il sole sospeso sopra le piante di lattuga sui pali può anche aiutare a ombreggiare le piante e ritardare il loro impulso di schioccare.
L’irrigazione regolare rende le piante molto tolleranti alle alte temperature. L’evaporazione dell’acqua dal suolo fornisce un raffreddamento naturale. Innaffia le tue piante di lattuga ogni giorno e anche più spesso se fa molto caldo e secco. Le foglie di lattuga sono per lo più acqua e si essiccheranno e appassiranno alla forte luce solare e al terreno asciutto. Le radici della lattuga tendono ad essere poco profonde, quindi l’irrigazione frequente è più importante dell’irrigazione profonda.
Se tutto il resto fallisce e sembra che le tue piante di lattuga siano pronte per essere piantate, scavale dal terreno e ripiantale. Come per la raccolta “taglia e torna”, questo è uno shock per il sistema della pianta e si concentrerà ancora una volta sulla crescita delle radici e ritarderà l’impostazione dei semi. Non tenerli fuori dal terreno o lasciare che le piante si secchino: solo l’atto di sollevarle e trapiantarle immediatamente è uno shock sufficiente.
La semina di lattuga all’inizio della stagione può essere raccolta all’inizio dell’estate se segui i suggerimenti di cui sopra, ma alla fine si arrenderà alla genetica e si lancerà con germogli di fiori. Se vuoi avere lattuga da raccogliere a fine estate, probabilmente dovrai piantare un secondo raccolto all’inizio dell’estate. I semi di lattuga possono essere difficili da germogliare in condizioni calde e secche. Prova questo trucco per farli andare avanti:
Una volta che le piante sono alte pochi centimetri e pronte per iniziare la raccolta, non dovrebbero aver bisogno di molta acqua aggiuntiva.
Infine, tieni i semi di lattuga a portata di mano per una semina autunnale, quando le condizioni di crescita sono di nuovo perfette per le piante di lattuga e la coltivazione è facile. Le lattughe a foglia crescono rapidamente e in poche settimane di fresco clima autunnale, puoi avere alcune delle lattughe più gustose dell’anno.