Come coltivare l’erba cipollina

Queste piante perenni resistenti al freddo sono ideali per le regioni con più temperature e di solito vengono piantate dai vivai all’inizio della primavera per dare un raccolto generoso a partire dalla tarda primavera. Se piantati dai semi, raggiungeranno la maturità raccoglibile in circa due mesi.
L’erba cipollina è una comune erba da giardino coltivata per la tavola, ma è anche una buona pianta ornamentale per giardini rocciosi o bordure. Crescono bene anche in vaso e possono essere svernati al chiuso o posizionati su un davanzale tutto l’anno per consentire un raccolto continuo.
L’erba cipollina ama l’abbondanza di sole, il terreno ben drenato e una discreta umidità. È una buona idea scavare nel terreno da 4 a 6 pollici di compost ben decomposto prima di piantare. A causa della loro abitudine di formare ciuffi, l’erba cipollina può diventare facilmente sovraffollata, quindi dividere regolarmente i ciuffi aiuterà a garantire che la crescita rimanga vigorosa.
I giardinieri che coltivano l’erba cipollina come erbe commestibili possono tagliare i fiori per evitare che le piante vadano a seminare. Se scegli di goderti le fioriture (che sono anche commestibili), tieni presente che le piante si autosemineranno molto liberamente, lasciandoti con molti volontari. Tuttavia, questa non è una pianta seriamente invasiva.
L’erba cipollina non ha problemi seri di parassiti o malattie, ma il marciume radicale può essere un problema per i cespi che crescono in un terreno denso e scarsamente drenato.
L’erba cipollina prospera in un luogo pieno di sole Sebbene tolleri l’ombra leggera, l’esposizione dei fiori sarà meno impressionante in luoghi ombreggiati.
Per produrre il miglior raccolto, ti consigliamo di piantare l’erba cipollina in un terreno ben drenante e ricco. e umido, le stesse condizioni in cui prosperano le cipolle.
L’erba cipollina è una specie resistente alla siccità una volta stabilita. Ciò non significa che dovresti trascurare di annaffiarli durante il clima caldo e secco. Per ottenere un raccolto impressionante, assicurati che l’erba cipollina sia mantenuta costantemente umida durante la stagione di crescita.
Se non sei sempre in grado di mantenere i compiti di irrigazione, potresti prendere in considerazione la pacciamatura. Poiché i bulbi di erba cipollina si trovano vicino alla superficie del terreno, questo può aiutare a conservare l’umidità del suolo.
Un’erba per la stagione fredda, l’erba cipollina produce il suo miglior raccolto in primavera e in autunno. A volte il caldo estivo estremo può far sì che l’erba cipollina vada in letargo durante la metà dell’estate. Il freddo estremo può anche uccidere il fogliame, ed è per questo che l’erba cipollina coltivata in vaso viene spesso svernata in casa.
L’erba cipollina non ha bisogno di molti nutrienti per sopravvivere, quindi non è necessaria una fertilizzazione frequente. Ma è una buona idea dare all’erba cipollina un’unica medicazione superiore con un fertilizzante ricco di azoto in tarda primavera o all’inizio dell’estate.
La mortalità per ingestione di erba cipollina nei cani e nei gatti è rara, ma gli animali domestici che mangiano grandi quantità possono mostrare segni tra cui sbavare, nausea, vomito, diarrea, dolore addominale e debolezza. L’anemia generale è talvolta il risultato di un consumo massiccio, ma i sintomi potrebbero non manifestarsi fino a diversi giorni dopo l’ingestione. Mangiare piccole quantità di solito non è motivo di allarme, ma se il tuo animale mangia un gran numero di erba cipollina, consulta il tuo veterinario.
I semi di erba cipollina seminati all’aperto in primavera di solito germinano entro poche settimane. Idealmente, vuoi che le temperature siano intorno ai 65 e 75 gradi Fahrenheit. Se le temperature all’inizio della primavera sono fredde, è preferibile seminarle in un vassoio su un davanzale soleggiato, da sei a otto settimane prima dell’ultimo gelo.
Assicurati di seminarli vicino alla superficie e che non siano troppo distanziati tra loro. Se hai germinato piantine in casa da trapiantare all’aperto, assicurati di indurirle prima con visite sempre più lunghe all’aperto per un periodo di circa 10 giorni.
L’erba cipollina è facile da propagare per divisione. Anche se non è necessario creare nuove piante, è comunque consigliabile dividere i cespi ogni pochi anni. Ciò migliora la produttività e la salute delle piante e impedisce loro di diventare eccessivamente congestionate.
Se non vuoi che l’erba cipollina spunti in tutto il tuo giardino, è una buona idea mettere a morte i fiori subito dopo che hanno finito di fiorire. Ciò impedirà ai semi di diffondersi.
L’erba cipollina è solitamente pronta per la raccolta entro un paio di mesi dalla germinazione dei semi, o circa 30 giorni dopo la semina delle piantine da vivaio. È una buona idea per l’estetica, e per favorire una sana ricrescita, tagliare le foglie fino alla base. Puoi raccogliere in qualsiasi momento, ma tieni presente che la vecchia crescita può essere più dura e non altrettanto saporita. Le nuove piante dovrebbero essere raccolte quattro o cinque volte nel primo anno. Le piante mature dovrebbero essere raccolte mensilmente.
L’erba cipollina va consumata fresca o congelata subito dopo la raccolta. Perdono il loro sapore se vengono essiccati per la conservazione. Se vuoi consumare i fiori, coglili subito dopo che si sono completamente aperti, perché è allora che avranno il sapore migliore.

Lascia un commento