Come coltivare piantaggine a foglia larga

Tuttavia, una volta che impari a conoscere i suoi numerosi usi come erba commestibile o medicinale, potresti arrivare a vederla in modo leggermente diverso. Presto inizierai a vedere il piantaggine più come un raccolto raccoglibile che come un’erba perniciosa.
Se vuoi coltivare deliberatamente la piantaggine, raccogli le teste dei semi da piantare in primavera, in qualsiasi area del tuo giardino in cui desideri stabilire un raccolto continuo. Altrimenti, il semplice atto di estirpare a mano regolarmente il tuo prato può produrre tutta la piantaggine che desideri per la tavola.
La piantaggine a foglia larga si auto-semina così facilmente che raramente è necessario piantarla deliberatamente. I semi fini mettono radici ovunque il vento li soffi, quindi spesso puoi semplicemente aspettare che i semi germoglino ovunque tu abbia una macchia di terreno spoglio. Se desideri piantarlo deliberatamente, le piccole piante possono essere dissotterrate dal prato e trapiantate nel tuo giardino designato. Oppure raccogli le teste dei semi dalle erbacce del prato e piantale dove vuoi che crescano.
Non ci sono praticamente parassiti o malattie gravi che influenzeranno il tuo raccolto di piantaggine a foglia larga. Il problema più comune è limitare la sua diffusione, cosa che puoi fare tagliando le punte dei fiori prima che possano impostare il seme.
La piantaggine a foglia larga preferisce il pieno sole, ma crescerà bene anche in condizioni di ombra parziale.
Come si addice a una pianta con la reputazione di erbaccia, la piantaggine a foglia larga crescerà praticamente in qualsiasi terreno. Ha una tolleranza per terreni densi e compatti, anche se andrà meglio e crescerà fino alle sue dimensioni più grandi in un terreno ricco e argilloso con un buon drenaggio.
In tutti i climi tranne quelli più secchi, non è necessaria alcuna irrigazione aggiuntiva oltre alla pioggia. Le varietà ornamentali apprezzeranno circa 1 pollice di acqua a settimana, attraverso la pioggia, l’irrigazione o una combinazione dei due.
La piantaggine a foglia larga prospera nelle condizioni calde e umide dell’estate per la maggior parte della sua gamma di rusticità, dalle zone da 3 a 12. Preferisce condizioni relativamente umide, ma crescerà anche in climi aridi se riceve acqua supplementare. A ovest delle Montagne Rocciose, è un’erba un po’ meno diffusa, ma si trova ancora frequentemente.
Non è necessario nutrire la piantaggine a foglia larga. In genere fa bene senza alcuna concimazione.
Il platano è una pianta molto nutriente con foglie e semi commestibili. Le foglie sono molto ricche di calcio e vitamine A, C e K. Quando vengono raccolte giovani e tenere, le foglie sono buone mangiate crude in insalata, usate più o meno allo stesso modo degli spinaci. Le foglie più vecchie e più filanti possono essere bollite per gli stufati. I semi vengono spesso cosparsi sulle insalate o usati per insaporire gli stufati, anche se la loro raccolta può essere noiosa.
Tradizionalmente, le foglie di piantaggine hanno un uso medicinale diffuso nei cataplasmi per trattare punture e punture di insetti o per lenire tagli e graffi.
La piantaggine a foglia larga è molto facile da propagare raccogliendo semi essiccati e piantandoli in qualsiasi luogo adatto del giardino. È anche abbastanza semplice trapiantare esemplari auto-seminati, anche quelli che crescono come erbacce da prato, in un orto adatto.
A causa della sua comune associazione come erba infestante, assicurati di non raccogliere piantaggine che è stata spruzzata con fertilizzanti chimici, erbicidi o pesticidi. Le foglie possono essere strappate dalla pianta in qualsiasi momento. Tira delicatamente la foglia e si separerà facilmente dalla radice. Non preoccuparti di raccogliere troppe foglie dalla pianta poiché ricrescerà abbastanza rapidamente. Per l’uso in insalata, raccogliere le foglie quando sono giovani e tenere. Le foglie più vecchie sono più dure e più filamentose, ma possono essere bollite per essere mangiate.
In medicina, le foglie vengono spesso utilizzate fresche e devono essere schiacciate, masticate o ammaccate per rilasciare i loro oli curativi. Puoi anche essiccare le foglie e trasformarle in un impiastro da usare immediatamente per trattare punture di insetti o tagli e graffi. Per la conservazione a lungo termine, usa foglie fresche o secche per creare un olio alle erbe infuso.
Se stai combattendo la piantaggine come erbaccia nel tuo giardino, il modo più efficace per uccidere la pianta è scavarla, radicarla e tutto. Uno strumento per eliminare le erbacce generalmente estrae l’intera pianta, inclusa la radice fibrosa. Possono anche essere trattati con un erbicida a foglia larga, come il 2,4-D, ma assicurati di non raccogliere queste piante per la tavola.

Lascia un commento