Come coltivare un giardino fiorito di successo

Il giardinaggio floreale può diventare una passione molto amata, ma può anche essere travolgente, soprattutto quando sei agli inizi. Ci sono milioni di piante tra cui scegliere e ancora più modi per combinarle e i giardinieri inesperti potrebbero non sapere da dove cominciare.
La cosa migliore è iniziare in piccolo il primo anno e non preoccuparti di commettere errori. Col passare del tempo, puoi aggiustare il tuo giardino, scavando ciò che non ha funzionato durante l’anno e abbracciando ciò che ha funzionato bene. Troverai uno stile da giardino e piante che ti renderanno felice, e la scoperta di cosa sia esattamente può essere un piacere inaspettato. Per ulteriori suggerimenti su come perfezionare il tuo giardino fiorito, inizia con i consigli di seguito.
Quando inizi il tuo giardino, la creazione di un buon terreno dovrebbe essere il tuo obiettivo principale, dopo tutto, servirà come base per la crescita di tutto ciò che aggiungi al tuo giardino. Inizia con un test del terreno nell’area che hai scelto per il tuo giardino: a seconda di questi risultati (come se il terreno si inclina più acido o alcalino) avrai un’idea migliore su cosa devi aggiungere alla tua miscela di terreno per fare è la migliore miscela possibile.
La scelta della posizione giusta è un’altra chiave per un giardino fiorito di successo. La maggior parte dei fiori prospera dal pieno al sole parziale, quindi è importante scegliere un punto che vanta molta luce per aumentare le tue fioriture. Inoltre, ti consigliamo di selezionare un punto fuori mano rispetto ad altre attività nel tuo giardino: non c’è niente di peggio che i tuoi fiori conquistati a fatica vengano calpestati durante un barbecue nel cortile.
Se questo è il tuo primo giardino, probabilmente è meglio iniziare in piccolo. Affrontare un grande orto può diventare rapidamente travolgente e potrebbe persino allontanarti del tutto dall’idea. Allo stesso modo, se lo spazio è un problema, considera invece di avviare un orto in container. Questa è un’opzione praticabile, anche se vivi in ​​un appartamento o in un condominio in cui non è possibile rompere il terreno.
Molti dei fiori più belli del giardino sono annuali, il che significa che devono essere piantati ogni anno. Questi includono i preferiti dai fan come viole del pensiero, petunie, impatiens e calendule, che sono tutti apprezzati per il colore brillante che aggiungono al paesaggio. 
Per fortuna, alcune annuali sono auto-seminanti, o ciò che i giardinieri professionisti amano chiamare “volontari”. Il più delle volte, queste fioriture si semineranno da sole (a volte con un piccolo aiuto dal vento o dagli uccelli vicini) e produrranno bellissime piante anno dopo anno. 
Ci sono poi fiori biennali, come la digitale e le Susan dagli occhi neri. Queste piante hanno due stagioni di crescita nel loro ciclo di vita, un anno incentrato sulle foglie e sulla produzione di cibo e l’altro incentrato su fiori e semi. Trascorso questo tempo, si semineranno in modo che il processo possa ricominciare da capo.
Piante e fiori perenni fanno sembrare un giardino sempre più bello con l’età perché tornano ogni anno (anche se alcuni sono limitati a pochi anni). Inoltre, ci sono sempre nuove piante perenni da provare e nuove tecniche da imparare, quindi le opportunità di crescita sono davvero infinite per il giardiniere domestico.
Scegliere le piante giuste per il tuo giardino e farle crescere anno dopo anno è ciò che rende il giardinaggio perenne un viaggio così piacevole per il giardiniere. La loro cura include dividerli per produrre raccolti più grandi e sapere quando tagliarli dopo la fine della stagione di crescita. Con un’attenta attenzione, le piante perenni saranno un pilastro nelle tue aiuole.
In qualche modo le rose hanno avuto una cattiva reputazione per essere difficili da coltivare, ma in realtà è vero il contrario. Anche se potresti non coltivare mai una rosa tea pluripremiata, la maggior parte dei cespugli di rose prospererà in quasi tutti gli ambienti del giardino.
La chiave per un roseto di successo sta nella scelta di varietà che fioriranno nella tua zona e daranno loro tanto sole. Inoltre, alcuni suggerimenti per la manutenzione ti aiuteranno lungo il percorso. Sapere come e quando potare le tue rose manterrà le tue piante sane, felici e produrrà abbondanti fioriture. Dovrai anche prepararli adeguatamente per l’inverno tagliando la pianta e, in alcuni casi, riparandola dalle condizioni meteorologiche avverse.
È difficile ricordare un tempo in cui le erbe ornamentali non erano un appuntamento fisso in ogni giardino sul retro. Anche se non puoi distinguere i vari tipi, puoi comunque apprezzare la trama, il contrasto e l’interesse visivo necessari che portano in un giardino. La migliore notizia: nessuna pianta potrebbe essere più facile da coltivare. Molti tipi di erba ornamentale richiedono poca o nessuna cura oltre a un po’ di irrigazione occasionale, il che li rende un’ottima opzione anche per i coltivatori più inesperti.
Le erbe ornamentali possono fungere da sfondo per i tuoi fiori, fungere da barriera decorativa per la privacy del tuo cortile e possono persino portare colore al giardino durante tutto l’anno. Usarli estende il tuo giardino in autunno quando molti tipi di erbe raggiungeranno il picco, e alcuni possono persino portarti gioia anche in inverno.
Pochi giardini fioriti sono fatti solo di fiori. Alberi, arbusti e viti sono tutte aggiunte necessarie per dare un’architettura da giardino e buone ossa. Inoltre, molte varietà disponibili fioriscono anche da sole o aggiungono colore e consistenza alla scena con il loro fogliame.
Puoi anche attirare uccelli e farfalle con la giusta selezione di arbusti (come l’ortensia o il corniolo), che a sua volta aiuterà a impollinare e seminare le tue selezioni di fiori, migliorando la salute generale del tuo giardino. I groundcovers sono un’altra risorsa straordinaria: possono tappezzare o delimitare un giardino e condurti lungo un sentiero. In definitiva, è molto facile combinare uno o tutti questi elementi per creare un giardino misto che trattiene il tuo interesse tutto l’anno.

Lascia un commento