Come creare e utilizzare il dispositivo di rimozione della carta da parati fatto in casa

Rimuovere la carta da parati è il sogno di molti proprietari di case che desiderano pareti dipinte o che desiderano semplicemente un aspetto diverso. Senza gli strumenti e le tecniche giuste, tuttavia, la rimozione della carta da parati può essere un progetto importante che porta alla frustrazione.
Gli smacchiatori liquidi per carta da parati fanno un ottimo lavoro nell’allentare la vecchia carta. Ma i prodotti chimici per la rimozione della carta da parati, con il loro odore, costo e tossicità, potrebbero non essere desiderabili per molti utenti. Un’ottima alternativa è creare il tuo dispositivo di rimozione della carta da parati fatto in casa con ingredienti semplici e non tossici.
L’acido acetico dell’aceto aiuta a rompere l’adesivo della carta da parati. In combinazione con la rigatura della carta e una varietà di raschietti delicati, questo metodo può rimuovere in modo sicuro e affidabile la carta da parati in casa.
Il punteggio dello sfondo è un passaggio necessario per rimuovere lo sfondo. I segni di incisione consentono al dispositivo di rimozione della carta da parati di penetrare all’interno e dietro la carta da parati. Le ruote di incisione dello strumento perforano la carta da parati in profondità quanto basta per consentire al dispositivo di rimozione di penetrare, ma non così in profondità da danneggiare il muro. Puoi persino utilizzare il dispositivo su carta da parati dipinta.
Posiziona lo strumento di incisione piatto sul muro ma non premere con forza su di esso. Sposta lo strumento in cerchi. La maggior parte delle ruote degli strumenti di punteggio può girare in qualsiasi direzione, proprio come le ruote girevoli su una sedia. Perforare accuratamente il muro. Cerca di avere fori di perforazione a non più di 1 pollice di distanza l’uno dall’altro.
Misura 2 tazze di aceto bianco in un contenitore pulito. Attingi acqua calda dal rubinetto. Misura 2 tazze di acqua calda e aggiungila al contenitore. Mescolare con un cucchiaio.
Versare con cura la miscela nella bottiglia di nebulizzazione e sostituire la parte superiore della bottiglia di nebulizzazione.
Preparare stendendo un telo di plastica sul pavimento davanti al muro. Appannare leggermente la carta da parati. Non spruzzare eccessivamente sulle pareti adiacenti. Quando un’area della carta da parati è satura, inizierà a gocciolare lungo il muro.
Usa la spugna per distribuire il composto e lavoralo nella carta da parati.
Lavora in piccole aree invece di cercare di rimuovere tutta la carta da parati su un muro o una stanza alla volta. Se provi a lavorare su aree troppo grandi, il dispositivo di rimozione della carta da parati si asciugherà prima che tu possa iniziare a rimuovere la carta da parati.
Seguire con il raschietto di plastica. Sollevare la carta da parati che inizia a cadere da sola. Per le aree problematiche, usa lo strumento 5 in 1 per raschiare.
Successivamente, arieggia la stanza aprendo le finestre, se possibile, o accendendo i ventilatori, poiché questo metodo assorbe l’acqua nel muro a secco.
Per la carta da parati difficile da rimuovere o per grandi distese di carta da parati, prendi in considerazione l’utilizzo di un piroscafo per carta da parati. Un piroscafo per carta da parati migliora il tuo gioco applicando umidità al muro insieme a una fonte di calore costante e ben calibrata.
I piroscafi per carta da parati hanno una piastra per il vapore che è collegata all’unità elettrica del vapore tramite un tubo flessibile. Il punteggio è un primo passo necessario. Dopo aver acceso l’unità e averla lasciata raggiungere la temperatura impostata, premere la piastra vapore sulla parete per 10-15 secondi.
Il vapore penetra nella carta da parati e rompe l’adesivo. È necessario seguire rapidamente raschiando via lo sfondo. In alcuni casi, il piroscafo per carta da parati è così efficace che è solo questione di staccare a mano la carta da parati dal muro.