Come creare rose arcobaleno

Ci siamo abituati alle carote viola, al cavolfiore arancione e alle stelle di Natale blu, ma chi si sarebbe mai aspettato una rosa arcobaleno? A prima vista, queste rose sembrano finte. Sebbene siano rose vive, non sono incroci ibridi tra fiori di colore diverso, come vengono create la maggior parte delle nuove sfumature di fiori. I petali delle rose arcobaleno sono stati iniettati con una tintura e l’effetto arcobaleno è solo uno dei risultati possibili con questo processo.
Questi fiori dai colori vivaci sono il risultato di un lavoro molto intelligente di un coltivatore olandese di nome Peter Van de Werken. Cercando di espandere la domanda del mercato per i fiori recisi, Van de Werken e i suoi colleghi hanno iniziato a sperimentare lo sviluppo di nuovi colori di rose, crisantemi, garofani e pochi altri fiori. Hanno iniziato con fiori bianchi e inizialmente hanno provato semplicemente a spruzzare la tintura sui petali, come fanno con le stelle di Natale blu, ma i risultati sono stati tutt’altro che soddisfacenti. Poi Van de Werken ebbe l’idea di far assorbire la tintura ai fiori attraverso i loro sistemi vascolari.
Fare in modo che la tintura assorba la sua strada lungo il gambo del fiore e fuori dai petali non è un compito facile. Per cominciare, la maggior parte dei coloranti contiene molecole troppo grandi per raggiungere i delicati petali. C’è anche il problema della tossicità quando si introduce una sostanza estranea nella pianta. Tuttavia, dopo molte prove ed errori, speciali coloranti a base di estratti vegetali sono riusciti a cambiare i colori dei petali in modo abbastanza vivido da renderlo utile.
Inizialmente, le rose venivano tinte di un unico colore insolito immergendo il gambo in un contenitore di tintura. La creazione dell’effetto arcobaleno richiede un processo ancora più complicato, che l’azienda di Van de Werken sta proteggendo da vicino e sta cercando di brevettare.
Forse hai visto semi di rosa arcobaleno in vendita che promettono di crescere in rose dai colori vivaci. Sfortunatamente, le rose arcobaleno devono essere create, non coltivate. Come accennato, le rose arcobaleno non sono il risultato dell’incrocio di due rose di colore diverso e, anche se lo fossero, le piante ibride non crescono fedeli al seme finché non si stabilizzano.
Invece di fare affidamento su questi semi, colora tu stesso le rose per ottenere risultati molto migliori. Potresti non ottenere i colori vividi prodotti da Van de Werken perché il suo team non sta rilasciando i dettagli della tintura o della procedura, ma poiché il metodo qui è fondamentalmente l’osmosi, sarai in grado di fare un facsimile ragionevole.
Inizia con tutte le rose bianche che desideri utilizzare. Scegli le rose in cui i boccioli stanno appena iniziando ad aprirsi. Se i boccioli sono troppo stretti, potrebbero non aprirsi mai, e se i fiori si sono già spiegati, non avranno tempo sufficiente per assorbire la tintura prima che inizino a sbiadire.
Fai un taglio fresco in ogni gambo. Se hai rose a stelo lungo, accorciare gli steli a circa 8-12 pollici, in modo che la tintura non debba viaggiare così lontano.
Usando una lama affilata o un coltello, dividi ogni gambo in sezioni verticali, una sezione per ogni colore. Tagliare circa 3 pollici su ogni stelo. Non fare più di tre o quattro sezioni in ogni stelo o i fiori saranno troppo fragili per sopravvivere.
Mescola i coloranti usando colorante alimentare e acqua. Usa una buona quantità di colorante (da 10 a 12 gocce) in modo che il pigmento sia sufficientemente saturo da colorare davvero i petali.
Per ottenere l’arcobaleno completo, usa coloranti rosso, blu e giallo. Probabilmente si mescoleranno un po’ su ogni stelo, creando l’effetto arcobaleno completo e rendendo ogni rosa un po’ diversa.
Ogni colorante andrà nel suo stretto contenitore, come vasi di gemme o provette. Metti le sezioni di ogni stelo nei diversi contenitori. Sii gentile quando pieghi le sezioni dello stelo mentre le metti in contenitori separati. Cerca di non lasciarli esposti all’aria e ad asciugarsi per più di qualche minuto.
Puoi anche usare sacchetti di plastica pieni di colorante e attaccarne uno a ciascuna sezione dello stelo con degli elastici. In questo modo puoi mettere le rose in un unico contenitore più grande. Ciò ridurrà al minimo la flessione delle sezioni dello stelo tagliate.
Dovrai lasciare ogni sezione dello stelo nella miscela di coloranti per diversi giorni.
Metti le rose al riparo dalla luce solare diretta mentre assorbono la tintura. I fiori recisi sono già sotto stress e il calore o la luce estremi li indeboliranno ulteriormente.
Ora sii paziente. Potresti notare che i petali cambiano colore entro un paio d’ore, ma lasciandoli nella tintura per un massimo di una settimana si otterranno i colori più drammatici. Assicurati che le rose non vengano lasciate in contenitori asciutti una volta che la soluzione di acqua/colorante è stata completamente assorbita.
Una volta ottenuto l’effetto desiderato, puoi tagliare la sezione divisa dei gambi e mettere le tue rose in un vaso di acqua fresca a temperatura ambiente e divertirti.

Lascia un commento