Come far crescere l’ago di Adamo

Sebbene questa sia una pianta a crescita lenta, è meglio dargli 2 o 3 piedi di spazio intorno alla pianta, il che renderà più facile lavorare attorno alle foglie appuntite. Crea una buca per piantare circa due volte più profonda e larga del contenitore del vivaio e pianta l’esemplare allo stesso livello in cui cresce nel contenitore.
Questa pianta cresce meglio in pieno sole ma tollera un po’ di ombra.
L’ago di Adam ha bisogno di terreno ben drenato e dovresti tenerlo un po’ sul lato asciutto. Non richiede terreno fertile, quindi è una buona scelta per terreni poveri, rocciosi o sabbiosi. Inoltre, non sembra preoccuparsi degli inquinanti o del terreno salato, rendendolo adatto per le piantagioni lungo le strade. Yucca è un’ottima scelta quando si coltiva un giardino roccioso e funziona bene su un pendio per fornire un prezioso controllo dell’erosione del suolo.
L’ago di Adam ha una buona tolleranza alla siccità una volta stabilito ed è spesso usato nell’abbellimento del paesaggio xeriscape. Nel suo primo anno, dovresti annaffiarlo leggermente ogni settimana, ma dopo questo probabilmente non avrà bisogno di annaffiature supplementari. Tuttavia, le piante coltivate in vaso hanno bisogno di una piccola quantità di acqua settimanale.
L’ago di Adam di solito va bene senza essere nutrito, ma se la pianta languisce, nutrila una volta in primavera con un fertilizzante granulare per tutti gli usi mescolato al terreno attorno alla base della pianta.
Secondo l’American Society for the Prevention of Cruelty to Animals, le piante di yucca non sono velenose per l’uomo, ma contengono saponine che le rendono tossiche per cavalli, gatti e cani.
Un animale che ha ingerito la pianta di yucca può avere sbavature eccessive, vomito, debolezza, incoordinazione, pupille dilatate nei gatti, depressione e diarrea. La pianta ha un sapore molto amaro, che generalmente la rende sgradevole per gli animali domestici. La pianta è più pericolosa per gli animali al pascolo. È improbabile che un animale domestico tolleri di mangiare abbastanza yucca da soffrire di una condizione pericolosa per la vita.
Puoi tagliare i gambi dei fiori una volta che i fiori sono sbiaditi. Mentre indossi guanti robusti, pota queste foglie vicino alla base della pianta.
Le piante mature inizieranno a crescere degli offset basali attorno alla base della pianta, e questi possono essere facilmente tagliati e ripiantati per propagare nuove piante.
Come altre yucca, l’ago di Adam può essere un buon esemplare per grandi contenitori. Usa una miscela porosa per invasatura succulenta/cactus. L’ago di Adam generalmente preferisce stare da solo nel suo vaso, ma si fonde bene con altre grandi piante in vaso disposte su un patio o una terrazza, o intorno a un ingresso soleggiato.
L’ustione invernale può colpire alcune foglie nelle regioni con inverni freddi e ventosi. Entro la fine dell’estate, inizia a ridurre la quantità di acqua che riceve la pianta. Smetti di annaffiare completamente entro settembre. Le piante di yucca smetteranno di immagazzinare acqua nelle foglie durante la dormienza durante l’inverno, proteggendo la pianta dalle gelate profonde.
Lascia che gli steli muoiano naturalmente prima di tagliarli per consentire alla pianta di immagazzinare i nutrienti necessari dalle radici per la crescita della prossima stagione. Taglia i gambi a terra e applica uno strato da 6 a 8 pollici di materiale pacciamante sulla pianta nel tardo autunno prima del primo gelo. Isolarlo e proteggerlo dal freddo inverno. Metti un telo di plastica o una tela sopra il mucchio di pacciame per isolare ulteriormente. Tenere premuto con picchetti o grandi rocce posizionate attorno ai bordi. Rimuovere il telo e il pacciame in primavera, dopo che è passata la possibilità di gelo.

Lascia un commento