Come montare battiscopa con angoli interni squadrati

Per la maggior parte dei fai-da-te, l’adattamento delle modanature del battiscopa agli angoli interni della stanza si ottiene al meglio con giunti obliqui: tagli obliqui di 45 gradi su ciascun pezzo di modanatura adiacente. Quando si incastrano, questi angoli formano angoli di 90 gradi. Ma gli angoli della stanza a volte variano leggermente da angoli perfetti di 90 gradi e i falegnami professionisti hanno una serie di trucchi che usano per assicurarsi che le modanature del battiscopa si adattino perfettamente. La tecnica qui descritta, modificata per i fai-da-te, funzionerà anche per altre modanature di rifiniture, come modanature per porte e finestre o modanature per binari per sedie.
La rifinitura di taglio viene eseguita al meglio con una troncatrice elettrica dotata di una buona lama di rifinitura a denti fini. Le lame da costruzione per uso generico sono troppo ruvide per produrre i tagli molto lisci desiderati quando si montano i giunti di rifinitura.
Premi l’estremità squadrata del primo pezzo di battiscopa nell’angolo lungo il pavimento. Non importa se inizi con il lato sinistro o destro; nel nostro esempio il primo pezzo è sul lato destro. Usa una matita per tracciare una linea di direzione sulla parte superiore del battiscopa, segnando un angolo di circa 45 gradi dall’angolo interno verso l’esterno verso la faccia del battiscopa. Questo ti aiuterà ad orientare il pezzo di rifinitura sulla sega prima di tagliarlo. È sorprendentemente facile sbagliare la direzione quando si tagliano molti pezzi di rifinitura.
Sposta la lama della troncatrice ad un angolo leggermente inferiore a 45 gradi rispetto alla guida posteriore. Anche se potrebbe sembrare che 45 gradi siano l’angolo perfetto per ottenere angoli di 90 gradi, solo una frazione di un capello inferiore a 45 gradi (ma non inferiore a 44 gradi) produce una migliore vestibilità quando si adattano i due pezzi adiacenti di battiscopa . Questo perché le superfici delle pareti della stanza di solito sono leggermente arrotondate dove si incontrano negli angoli, non essendo perfettamente quadrate.
Posizionare il pezzo di battiscopa sul tavolo della sega in modo che il retro del rivestimento sia stretto contro la guida verticale della sega. Potrebbe essere necessario sostenere l’estremità dello zoccolo in modo che poggi a filo contro il tavolo. Orienta lo zoccolo nello stesso modo in cui si adatterà alla stanza: pensa al tavolo della sega come al pavimento e alla recinzione della sega come al muro contro cui si adatterà lo zoccolo.
Prima di avviare la sega, ruotare la lama verso il basso in modo che tocchi appena lo zoccolo e assicurarsi che sia orientata nella stessa direzione della linea tracciata sulla parte superiore dello zoccolo.
Indossare protezioni per gli occhi e l’udito quando si taglia con una troncatrice elettrica. Accendi la sega, quindi fai leva sulla lama rotante verso il basso attraverso il battiscopa con un movimento fluido. Assicurati di afferrare saldamente il battiscopa con la mano libera. Alcune seghe hanno morsetti che puoi usare per fissare il battiscopa contro la recinzione e il tavolo.
La lama della sega può lasciare piccole schegge lungo il bordo tagliato della mitra. E se stai usando battiscopa in plastica, potrebbero esserci sbavature di plastica fusa lasciati lungo i bordi del taglio.
Dopo che il battiscopa si è raffreddato per l’attrito della lama, rimuovere eventuali schegge o bave di plastica che rimangono sui bordi del taglio.
Ruota la lama della sega nella direzione opposta, impostandola di nuovo su un angolo leggermente inferiore a 45 gradi. Questo ti permetterà di tagliare il pezzo di battiscopa adiacente.
Segna e taglia il pezzo di battiscopa adiacente, usando la stessa tecnica. Ancora una volta, ripulisci le schegge o le sbavature di plastica dai bordi del taglio una volta che il battiscopa si è raffreddato.
Il modo più semplice per contrassegnare le estremità opposte dei battiscopa per i tagli diritti che si adattano alle modanature delle porte è posizionare il battiscopa in posizione e segnare dove si adatterà alla modanatura della cassa. Dove questo metodo non è pratico, puoi anche usare un metro a nastro per determinare la lunghezza di taglio.
Imposta la troncatrice a un quadrato di 90 gradi, quindi taglia i pezzi del battiscopa in modo che si adattino alle modanature della cassa o ad altri ostacoli.
Posizionare i battiscopa in posizione per testare l’adattamento. Il giunto obliquo deve combaciare strettamente senza alcuno spazio apprezzabile tra i pezzi.
Se gli angoli si rivelano sbagliati, potresti essere in grado di rifilare con cura le estremità della tavola, apportando lievi modifiche all’angolo della sega. Ma evita la tentazione di riempire grandi spazi vuoti con stucco o mastice per legno, poiché queste toppe alla fine si sfalderanno a causa dell’espansione e della contrazione stagionale. In genere è meglio ritagliare nuovi pezzi di battiscopa con angoli obliqui regolati per adattarsi a un angolo che è gravemente fuori squadra. Di solito, puoi ottenere tagliando un pezzo rettificato anziché entrambi i battiscopa.
Con un cercatore di montanti, individua i montanti del muro e segna le loro posizioni con piccole linguette del nastro adesivo. I perni di solito vengono eseguiti ogni 16 pollici al centro. Non sarà necessario individuare i perni negli angoli, poiché i perni si trovano sempre lì.
Fissa il battiscopa in posizione sparando i chiodini in un angolo nel muro dove si trovano i perni. Tra i chiodi conficcati nelle borchie, si alternano a chiodi posizionati in prossimità del fondo del battiscopa, in modo che si incastrino nella soletta del muro. Dopo aver guidato il primo tassello, esamina attentamente la testa del tassello per assicurarti che sia leggermente incassato sotto la superficie del battiscopa. Se necessario, regolare lo strumento per modificare la penetrazione dei chiodini.