Come prendersi cura di una fossa settica e di un sistema settico

La manutenzione delle fosse settiche non è solo un problema per le persone che vivono in una fattoria o in campagna. Potresti essere sorpreso di scoprire quanti abitanti delle città hanno bisogno anche della manutenzione delle fosse settiche. La maggior parte delle persone che vivono nelle aree rurali probabilmente ha un sistema settico invece di un collegamento fognario, ma i sistemi settici sono presenti in tutta la nazione.
Prendersi cura del proprio sistema settico non è difficile perché anche i sistemi aggiornati funzionano in modo efficiente se si seguono alcune linee guida di base. 
Fai installare correttamente il tuo sistema settico per evitare problemi lungo la strada. Quando richiedi un permesso di costruzione, i funzionari sanitari nella tua giurisdizione eseguiranno un test del suolo o un test di percolazione per confermare che il terreno supporterà un sistema settico.
Gli ispettori visiteranno anche il tuo cantiere per verificare che la proprietà abbia le condizioni richieste per un sistema settico non problematico.
Puoi fare alcune cose regolarmente per mantenere la tua fossa settica e il sistema senza intoppi. Controllare rubinetti e servizi igienici per perdite e, se necessario, effettuare riparazioni. Striscia periodicamente sotto casa o guarda nel seminterrato, se ne hai uno, per verificare la presenza di ulteriori perdite.
Utilizzare aeratori sui rubinetti e ugelli riduttori di flusso sulle docce per ridurre il consumo di acqua e ridurre i livelli d’acqua per piccoli carichi di biancheria. Potresti anche prendere in considerazione l’acquisto di elettrodomestici a basso consumo energetico. Aspetta che la lavastoviglie sia piena per far funzionare la lavastoviglie o prova un ciclo di lavaggio più breve che utilizza meno acqua.
Usa un dislocatore, anche un mattone funzionerà, per ridurre la quantità di acqua necessaria per tirare lo sciacquone. Meglio ancora, sostituisci il wc con un moderno a basso flusso che fa risparmiare acqua.
Un tritarifiuti può raddoppiare il volume di solidi aggiunti a una fossa settica. Sei sicuro di aver davvero bisogno di un tritarifiuti? In realtà non è molto più difficile o dispendioso in termini di tempo raschiare i piatti in un sacchetto di plastica, legarlo e gettarlo fuori nella spazzatura. Se sostituisci il tuo smaltimento, scegli un’unità di fascia alta che macina il cibo in minuscole particelle che sono più facili da digerire per il tuo sistema settico.
L’uso eccessivo di detergenti pesanti uccide i batteri benefici in una fossa settica in modo che anche i solidi non si rompano. Meglio evitarli o usarli il meno possibile.
Scoraggia i danni alle radici mantenendo gli alberi ad almeno 100 piedi di distanza dal sistema settico. Gli alberi con radici molto aggressive, come i salici, dovrebbero essere ancora più lontani dal sistema.
Un campo di drenaggio fradicio non assorbirà e neutralizzerà nemmeno i rifiuti liquidi. Pianifica il tuo paesaggio, le grondaie del tetto e gli scarichi delle fondamenta in modo che l’acqua in eccesso venga deviata lontano dal campo di drenaggio settico.
Il vecchio detto che un grammo di prevenzione vale un chilo di cura è particolarmente azzeccato quando si tratta di sistemi settici. Ricordati di pompare.
I solidi devono essere sempre pompati dal serbatoio eventualmente. Molti esperti consigliano che una famiglia di quattro persone con una fossa settica da 1,000 galloni dovrebbe pompare il serbatoio dopo tre o cinque anni di utilizzo a tempo pieno. Altri esperti dicono che puoi passare molto più tempo tra le operazioni di pompaggio, quindi non fare affidamento solo sul calendario.
Quando la parte inferiore della schiuma inizia a raccogliersi entro tre pollici circa dall’uscita, o quando la parte superiore del fango è a meno di 12 pollici, è il momento. Verificare lo stato della situazione almeno una volta all’anno.
Se il tuo sistema si alza nonostante tutte le tue cure e i tuoi sforzi diligenti, lo saprai. I segni sono praticamente inevitabili. Tieni d’occhio, e il tuo naso, il campo di scarico. Potresti notare che le acque reflue gorgogliano e dovresti assolutamente annusarle. Ma non tutti i segni di guasto del sistema sono immediatamente ripugnanti. Se la tua erba lì e le erbacce indesiderate crescono improvvisamente come un matto, questo potrebbe anche essere un segno che qualcosa non va.
Naturalmente, saprai che c’è un problema se si verifica il backup dell’impianto idraulico. Non deve essere necessariamente un ingorgo completo. Anche un rallentamento dei suoni drenanti e gorgoglianti può essere un indizio. Tieni un registro accurato di ogni volta che fai riparare il tuo sistema e quando c’è un problema. Sarà molto utile la prossima volta che dovrai chiamare un professionista per chiedere aiuto.
Non tentare mai di aprire una fossa settica da solo se questa non è la tua area di competenza. Contiene gas e batteri pericolosi.

Lascia un commento