Come pulire e sigillare i pavimenti in ardesia

Il pavimento in ardesia può essere letteralmente duro come una roccia, ma richiede una manutenzione regolare per apparire al meglio. Esistono diversi detergenti e strumenti per la pulizia comuni che puoi utilizzare sull’ardesia, oltre ad alcuni che non dovresti mai usare. Quando si tratta di macchie, un agente domestico di solito fa il trucco. E mentre la pulizia regolare è importante per l’aspetto e per prevenire l’usura eccessiva del pavimento, sigillare l’ardesia (e le fughe) è il modo migliore per proteggere questa pietra porosa dalle macchie e dallo sporco quotidiano. 
La cosa più importante che puoi fare regolarmente per mantenere un pavimento in ardesia è tenerlo libero da sporco e detriti. Queste piccole particelle possono agire come granelli di carta vetrata, consumando il sigillante protettivo e creando piccoli graffi sulle piastrelle ogni volta che si calpesta il pavimento. Puoi pulire regolarmente i pavimenti in ardesia con uno straccio per la polvere, una scopa e uno straccio umido. Idealmente, dovresti spolverare il pavimento in ardesia ogni giorno e umido una volta alla settimana. Applicare un sigillante ogni tre-cinque anni o come raccomandato dal produttore.
Pulisci l’intero pavimento con un panno antipolvere di alta qualità, lavabile in lavatrice. Inizia da un’estremità del pavimento e spingi il mocio verso l’altra estremità, usando lo stesso movimento per l’intero pavimento. Non muovere il mocio avanti e indietro perché si spargerà semplicemente intorno allo sporco e alla sabbia. Lavora in sezioni definite alla volta e spazza via la linea di sporco e sabbia accumulati prima di passare alla sezione successiva.
Pulisci il pavimento con un panno lavabile di alta qualità e semplice acqua. Per una pulizia profonda occasionale, puoi anche aggiungere alcune gocce di detersivo delicato, come detersivo per piatti o detersivo per tessuti per tessuti delicati (come Woolite) all’acqua di lavaggio. Non lasciare che si formino grosse pozzanghere d’acqua e non lasciare acqua in superficie. Se usi il detersivo nell’acqua, risciacqua accuratamente il pavimento con semplice acqua. Lascia asciugare completamente il pavimento prima di camminarci sopra.
Trattare le macchie con normale alcool isopropilico e acqua. Mescola 1/2 tazza di alcol con 1 litro d’acqua. Immergi una spugna nella soluzione e strofina sulla macchia. Se necessario, strofina la macchia con un asciugamano o un panno. In alternativa, utilizzare una soluzione detergente composta da poche gocce di acqua ossigenata miscelata con un litro d’acqua, applicandola con una spugna e/o un asciugamano.
Pianifica di sigillare il pavimento se non è sigillato o è pronto per una nuova mano di sigillante. Se il pavimento presenta tracce di un vecchio sigillante o è stato cerato, potrebbe essere necessario utilizzare uno sverniciatore chimico per pulire a fondo la superficie. La cera può essere rimossa con un decerante. Altri tipi di sigillanti, come i rivestimenti acrilici o uretanici, possono richiedere solventi forti e potresti voler lasciare questo a un pavimento in pietra o a un professionista del restauro.
Se hai applicato il sigillante originale (o lo hai fatto fare a un professionista), contatta il produttore del sigillante o il professionista della pavimentazione per consigli. Potrebbe non essere necessario rimuovere il sigillante in questo caso.
Scegli un sigillante in base al tipo di ardesia che hai, alla quantità di traffico che riceve il pavimento e all’aspetto desiderato del pavimento. Esistono due tipi fondamentali di sigillante che possono essere utilizzati su un pavimento in ardesia: un sigillante sotto la superficie o penetrante penetrerà nel materiale, ostruendo i pori in modo che le macchie non possano penetrare. Un sigillante superficiale o barriera crea un rivestimento protettivo trasparente sulla superficie della pietra, piuttosto che immergersi.
I sigillanti per superfici hanno una finitura più visibile rispetto ai sigillanti penetranti. Poiché i sigillanti penetranti lasciano la pietra più naturale, sono preferiti dalla maggior parte dei proprietari di case.
Assicurati che il pavimento sia completamente pulito e asciutto. Versare una piccola quantità di sigillante penetrante (se applicabile) in una vasca di plastica poco profonda. Agita delicatamente il sigillante in modo che ricopra il fondo della vasca, quindi inclina la vasca in modo che il sigillante si raccolga su un lato della vasca. Immergi una spugna per malta (usa una spugna piccola o taglia una grande a metà, se lo desideri) nel fondo della vasca, lontano dalla pozza di sigillante, per aggiungere uno strato sottile di sigillante alla spugna. Strofinare la spugna sulla piastrella e stuccare con movimenti circolari e avanti e indietro per coprire tutte le superfici. Lavora in una piccola area di circa tre piedi per tre. Lascia riposare il sigillante per XNUMX-XNUMX minuti o come indicato dal produttore.
Lucidare immediatamente l’area sigillata con un panno di cotone pulito o un asciugamano per lavorare ulteriormente il sigillante nella piastrella e nella stuccatura e rimuovere il sigillante in eccesso dalla superficie. Ripeti lo stesso processo applicando il sigillante, lasciandolo riposare, quindi lucidando per sigillare l’intero pavimento. Sovrapporre ogni nuova sezione alla sezione precedente in modo che il sigillante umido si fonda con le sezioni vicine. Se lo si desidera, applicare una seconda mano di sigillante dopo il tempo di asciugatura consigliato.
Non utilizzare mai prodotti per la pulizia acidi o abrasivi quando si lava un pavimento in ardesia o quando si puliscono le macchie. I detergenti acidi, compreso l’aceto ordinario, provocano una reazione chimica che può incidere la pietra. Agenti detergenti forti possono rimuovere il sigillante su ardesia e malta. Inoltre, non utilizzare mai detergenti a base di olio o trattamenti antipolvere. Gli oli possono rendere i pavimenti scivolosi e possono ostruire le fessure e la superficie ruvida della pietra. 

Lascia un commento