Come sbarazzarsi di Charlie strisciante

Originario dell’Europa, il rampicante Charlie è stato introdotto in Nord America nel 1800 sia come pianta ornamentale che medicinale. Ora ha proliferato in un’erbaccia del prato difficile da uccidere.
Charlie strisciante si diffonde facilmente dai suoi semi, radici (o rizomi) e steli che radicano ai nodi. Anche se lo scavi, i suoi rizomi sono così invasivi che lasciare solo un frammento può portare a una nuova pianta.
Rimuovere il Charlie strisciante senza l’uso di prodotti chimici è il metodo preferito per i cerotti che risiedono vicino alle piante commestibili o per le famiglie con bambini o animali che potrebbero essere danneggiati dai prodotti chimici.
Taglia le foglie e gli steli striscianti dalla pianta con le tue cesoie da giardinaggio, lasciando quel tanto che basta da terra per tirare con le mani. Metti i ritagli in un sacchetto per i rifiuti del prato.
Usando un tubo da giardino, immergi l’area con il Charlie strisciante. Assicurati di saturare completamente il terreno e attendi dai 30 ai 60 minuti prima di procedere.
Allenta il terreno con un forcone per esporre alcune delle radici e dei rizomi (piccole radici bianche).
Afferrare la pianta alla sua base e tirare verso l’alto per rimuovere le radici. Se le radici sono particolarmente profonde, ripassa il terreno con il forcone, in modo da poterle rimuovere tutte in una volta sola. Metti l’intera pianta e le sue radici nel sacchetto dei rifiuti del prato.
Con una cazzuola da giardino o uno strumento per erbacce, ispeziona l’area per eventuali rizomi rimasti e rimuovili. Rimuovere tutti i rizomi che vedi renderà più facile ogni successivo sforzo di eliminazione. Il metodo di estrazione manuale richiede in genere diversi passaggi.
Se la tua zona di Charlie strisciante è troppo grande per essere tirata a mano, l’uso di un erbicida o di un prodotto per il controllo delle infestanti potrebbe essere la tua unica opzione. Puoi optare per un metodo che uccida efficacemente tutto nell’area, anche se ciò significa che dovrai riavviare il prato da zero. Oppure puoi spruzzare selettivamente il Charlie strisciante con un prodotto adatto al prato, seguendo le indicazioni del produttore. Il momento migliore per spruzzare Charlie strisciante è in autunno dopo il primo gelo. Seleziona un giorno in cui ci sarà poco vento e assicurati che non piova o nevichi entro 24 ore dall’applicazione.
Metti l’erbicida in uno spruzzatore a pompa e mescolalo con acqua secondo le istruzioni del produttore. Sii preciso. Troppo prodotto può danneggiare il tuo terreno e troppo poco potrebbe non uccidere l’erba. Utilizzare occhiali e guanti protettivi quando si maneggiano i prodotti chimici.
Spruzza l’erbicida sul Charlie strisciante, concentrandoti sulle foglie e sugli steli e lasciando che la soluzione si impregni fino alle radici. Fai attenzione all’overspray, in modo da non colpire il fogliame nelle vicinanze che desideri mantenere.
Lasciare l’area trattata per l’inverno. Quindi, in primavera, rastrella i residui di erbacce avanzati. Lavorare e modificare il terreno con un fertilizzante naturale che fissa l’azoto. Quindi, ripianta o risemina il tuo prato.
Creeping Charlie ha uno stelo quadrato che varia in lunghezza da pochi pollici a 2 piedi di lunghezza. Il colore delle sue foglie varia dal verde scuro al viola. La pianta sviluppa fiori viola a forma di imbuto e si allarga per formare un tappeto denso basso al suolo (una copertura del terreno).
A seconda del tuo livello di infestazione e del metodo di rimozione scelto, è meglio rimuovere Charlie strisciante in primavera o in autunno. Per piccole macchie, si consiglia di tirare a mano in primavera prima che la pianta sia fiorita come primo tentativo di estirpazione. Tuttavia, l’estrazione manuale richiede spesso diversi tentativi durante la stagione per sradicare completamente la pianta. Se decidi di usare un erbicida, fallo in autunno, quando la pianta ha raggiunto il suo apice e prima che mandi i semi.
Quando tiri a mano, ricorda che anche il più piccolo pezzo di rizoma lasciato alla fine germoglierà come una nuova pianta. Nella maggior parte dei casi, Charlie strisciante tornerà probabilmente dopo il primo tiro di mano. Quindi tieni d’occhio l’area per catturare nuove piante il prima possibile. Ci vuole determinazione, ma alla fine logorerai la pianta e la estirperai completamente.
Per il controllo chimico del Charlie strisciante nei prati, usa un diserbante selettivo a foglia larga che funziona specificamente su Charlie strisciante. E assicurati che il prodotto sia adatto all’uso sulla varietà di erba che coltivi. Molti diserbanti a foglia larga possono essere applicati più di una volta in una stagione con un periodo di attesa minimo tra le applicazioni. Inoltre, rispettare il periodo di attesa consigliato prima di riseminare un prato o avviare altre piante dopo aver utilizzato un prodotto chimico. Evita di coltivare piante commestibili nella zona, a meno che il tuo prodotto non dica espressamente che è sicuro per loro.

Lascia un commento