Origano: impara come coltivare, essiccare e utilizzare l’erba popolare

Forse una delle erbe più conosciute nell’orto del cuoco, l’origano è facile da coltivare e aggiunge molto gusto al cibo. È fantastico quando viene tagliato fresco dalla pianta e può essere facilmente essiccato per la conservazione a lungo termine.
Le foglie della pianta dell’origano sono molto piccole e di colore verde scuro. È una pianta perenne in molte zone e gli steli possono diventare legnosi nel corso degli anni. L’origano produce piccoli fiori bianchi, rosa o viola che sono molto attraenti per le api impollinatrici.
Ci sono molte varietà di origano che puoi piantare nel tuo giardino.
Fai attenzione alle piante ornamentali di origano se intendi usarle per cucinare. Sono spesso molto meno saporiti anche se stanno benissimo in giardino.
L’origano è una pianta aggressiva a cui piace diffondersi e un cespuglio di origano può crescere abbastanza grande se lo permetti. Gli steli possono anche crescere fino a 2 piedi di altezza e spesso si adagiano sul terreno, in particolare quando la pianta è giovane o all’ombra. Per questi due motivi, è meglio dare alle tue piante di origano molto spazio in giardino.
L’origano è un’erba soddisfacente per qualsiasi giardiniere. È facile da coltivare e da curare, purché non rimanga bagnato troppo a lungo. L’origano cresce molto bene con il sole parziale, il che lo rende una buona scelta anche per un giardino interno.
Se il tuo origano inizia a diventare troppo grande, puoi dividere la pianta. Fai questo scavando con cura intorno alla zolla e separando una parte di radici e steli dalla pianta principale. Fare attenzione a non disturbare troppo la pianta e lavorare delicatamente. Dai alla pianta più vecchia terra fresca e molta acqua in modo che si rianima.
Pianta la “nuova” pianta di origano in un vaso e mettila in pieno sole. Dopo aver visto una bella quantità di nuova crescita, può essere trapiantata in giardino.
L’origano è una delle migliori erbe da essiccare e gustare tutto l’anno nei tuoi cibi preferiti. Ci sono due metodi per asciugarlo e quello che scegli dipenderà dalla quantità di spazio che hai e dalla quantità di origano che raccogli.
In entrambi i casi conservate l’origano essiccato in un contenitore ermetico e gustatelo per tutta la stagione invernale. Se ne hai troppo, è un ottimo regalo. L’origano essiccato in un contenitore sigillato rimarrà saporito anche nella prossima stagione di crescita.
Appendere è un risparmio di spazio e un modo perfetto per asciugare un grande raccolto di origano. A seconda del tempo, dovrebbero volerci meno di due settimane. Non lasciare l’origano (o le erbe aromatiche) appesi troppo a lungo. Possono diventare troppo secchi, perdere sapore e raccogliere molta polvere.
L’origano è un’erba da cucina molto amata. È usato nella cucina italiana e conosciuto dalla maggior parte dei bambini come “l’erba della pizza”. Appare anche in molti piatti messicani e spagnoli e può essere usato per aggiungere sapore a quasi tutti i cibi.
I rametti freschi di origano possono essere tagliati dalla pianta per preparare qualsiasi pasto. Sciacquare il rametto, asciugarlo tamponando, quindi togliere le foglie dal gambo. Tritare finemente le foglie prima di aggiungerle al piatto.
Anche l’origano secco può essere aggiunto a qualsiasi piatto. Assicurati di schiacciarlo prima tra le mani per rendere i pezzi molto fini.