Profilo della muffa della melma del vomito del cane

Le muffe melmose come il vomito di cane producono spore trasportate dal vento. Sono altamente resistenti e possono sopravvivere anche durante il clima caldo e secco. Le spore possono rimanere vitali per diversi anni, in attesa che le condizioni siano favorevoli alla crescita. Quando sono presenti condizioni calde e umide, le spore dormienti assorbono l’umidità e si aprono per rilasciare una sfera a sciame. Poco dopo, appare la muffa melmosa rivelatrice e dall’aspetto disgustoso.
Vedrai più spesso questa muffa melmosa in zone ombreggiate, ma appare anche in spazi soleggiati. Dopo la sua fase di crescita, il corpo fruttifero diventa nero, produce spore e avvizzisce.
Vedrai questa muffa melmosa più spesso su pacciame e altro materiale vegetale deteriorato di cui si nutre. Se il tuo prato ha un sacco di paglia, questo potrebbe essere il motivo per vedere questa muffa melmosa.
Le muffe melmose si vedono più spesso in condizioni di bagnato e substrati umidi. Le spore possono sopravvivere per lunghi periodi e poi germinare dopo una forte pioggia. Quando la muffa si secca a causa della mancanza di umidità, il corpo fruttifero si deteriorerà. Spesso la muffa stessa si sposterà in un’area più asciutta per produrre spore. Se vuoi sbarazzartene, non innaffiarlo.
Mentre le condizioni umide, bagnate e umide potrebbero essere l’ideale, queste muffe melmose possono essere viste in ogni clima.
Le muffe melmose vivono felicemente sui cumuli di compost.
Considerato innocuo, è possibile che le persone suscettibili abbiano un’allergia a questo organismo e potrebbe scatenare un episodio di asma o rinite allergica. Se sei sensibile, indossa una maschera quando maneggi la muffa.
C’è poca preoccupazione se la muffa melmosa del vomito del cane viene mangiata dagli animali domestici. È considerato non commestibile, ma ci sono riferimenti storici al fatto che sia stato mangiato da alcune popolazioni umane quando è giovane, nella fase di fruttificazione e non ci sono segnalazioni di effetti negativi.
La muffa melmosa non introdurrà tossine se la trovi crescere intorno alle piante commestibili nel tuo giardino. Quando il terreno o il pacciame si seccano, le tue piante saranno sicure da mangiare quando le raccogli.
Mentre puoi provare a rimuovere la muffa melmosa del vomito di cane con una pala, è quasi impossibile sradicarla. Le spore prolifiche si diffondono facilmente e rimarranno nel materiale organico del giardino. Tuttavia, se non ti piace l’estetica della muffa melmosa del vomito di cane nelle tue aiuole o vicino alla passerella anteriore, usa semplicemente una pala per raccogliere lo strato superiore del pacciame che alimenta la muffa della melma e smaltirlo in un’area poco appariscente. È meglio non smaltirlo nel cumulo del compost a meno che non si pratichi il compostaggio a caldo; in caso contrario, più funghi potrebbero apparire nel tuo giardino in seguito.
La muffa melmosa del vomito di cane che cresce lungo il legname o i ceppi d’albero può essere raschiata via con una cazzuola o una piccola pala e smaltita, ma ricorda, rilascerai anche spore mentre raschi la muffa. Se lo fai crescere nel tuo prato o nelle piante, rastrellalo delicatamente nel miglior modo possibile. Non usare un forte getto d’acqua per rimuovere i funghi rimanenti, poiché disperderà semplicemente le spore.
Se la muffa del vomito del cane continua a essere un problema, prendi in considerazione il passaggio dal pacciame a base di legno al pacciame inorganico, come la ghiaia. Ma nella maggior parte dei giardini, non sembra abbastanza spesso essere un vero problema. E poiché in genere non danneggia le piante, puoi scegliere di lasciarlo stare e semplicemente sperare in condizioni più asciutte in futuro, così non dovrai vederlo di nuovo presto.

Lascia un commento