Profilo della pianta di abete rosso dell’Alberta nano

L’abete rosso nano dell’Alberta è un minuscolo sempreverde con una classica forma piramidale dell’albero di Natale. Questa varietà di abete è imparentata con alcune varietà giganti che possono crescere di 100 piedi o più, ma poiché l’abete rosso nano dell’Alberta raramente supera i 13 piedi circa, è una scelta popolare per le piantagioni di fondazione e come pianta esemplare in tutta l’America. Questa versione nana dell’abete bianco cresce molto lentamente, crescendo solo da 2 a 4 pollici all’anno, ed è generalmente coltivata come un grande arbusto o un piccolo albero esemplare. Gli aghi verdi aromatici sono lunghi circa 3/4 di pollice e l’albero ha un’abitudine di crescita stretta e densa che conferisce agli abeti nani dell’Alberta un aspetto “sfocato”. A differenza dei suoi cugini più grandi, gli abeti bianchi, l’abete rosso nano dell’Alberta produce raramente pigne.
L’abete rosso dell’Alberta nano può essere coltivato nelle zone di rusticità USDA da 3 a 8, ma è capriccioso più a sud della zona 6. Questo esemplare è più adatto per un clima con inverni freddi ed estati fresche. Un abete rosso nano dell’Alberta cresce meglio in pieno sole e in un terreno acido ben drenato. Tollera una certa ombra leggera, ma si comporta meglio in un luogo con una buona circolazione d’aria, poiché il suo fogliame denso può intrappolare l’umidità.
Se il terreno è tutt’altro che ideale, modificalo lavorando il compost o un altro materiale organico nei primi 15 pollici di terreno prima di piantare. Il foro di piantagione dovrebbe essere largo il doppio del contenitore dell’albero e circa 2 pollici più profondo. Innaffia abbondantemente dopo la semina e copri il terreno intorno all’albero con uno spesso strato di pacciame di corteccia sminuzzato; mantieni il pacciame a 3 pollici di distanza dal tronco.
Per il primo anno, innaffia l’albero settimanalmente, saturando il terreno ad una profondità di almeno 3 pollici.
Questo albero viene spesso coltivato in un contenitore da utilizzare come albero di Natale vivente. Può essere spostato all’aperto all’inizio della primavera, ma deve essere indurito esponendolo gradualmente a condizioni più fresche.
Questo albero si comporta meglio in pieno sole, ma tollera un po’ di ombra.
Coltiva l’abete rosso dell’Alberta nano in un terreno umido e ben drenato. Funziona meglio in terreni che hanno un pH da leggermente acido a neutro.
Fornisci a questi alberi acqua quando i primi 3 pollici di terreno diventano asciutti. Gli esemplari in contenitore avranno bisogno di più acqua di quelli piantati nel paesaggio.
Questo albero richiede una buona circolazione dell’aria e dà il meglio di sé in ambienti a bassa umidità. Si comporta meglio nelle zone con inverni freddi ed estati fresche.
Le giovani piante rispondono bene alla miscelazione in un fertilizzante granulare intorno alla base dell’albero una volta all’anno. Gli alberi maturi non richiedono alimentazione.
La potatura non è necessaria con l’abete nano Alberta poiché cresce così lentamente. I rami danneggiati dovrebbero essere rimossi ogni volta che li trovi. La potatura per modellarli può essere eseguita a fine inverno o all’inizio della primavera quando inizia a comparire una nuova crescita. Tagliare non più di 2 o 3 pollici dalle punte dei rami.
Questo albero può essere propagato da talee di rami lunghe 6 pollici prese a fine estate o all’inizio dell’autunno. Strappa gli aghi dai due terzi inferiori del germoglio, quindi piantali in profondità nel terreno sabbioso e argilloso. Mantieni il terreno umido fino a quando non si formano le radici, quindi trapianta in vasi o in un luogo paesaggistico.
Gli abeti nani dell’Alberta sono usati come esemplari nella progettazione del paesaggio. Essendo uno dei tipi di arbusti / alberi più riconoscibili nel paesaggio nordamericano, li vedrai spesso usati in coppia per fiancheggiare l’ingresso di una casa per un aspetto formale che cerca l’equilibrio. Poiché gli abeti nani dell’Alberta rimarranno relativamente piccoli per un certo numero di anni, le persone a volte li trattano (almeno inizialmente) come piante portacontainer. A volte vengono tagliati in forme topiaria quando coltivati ​​in contenitori. 
Tuttavia, tieni presente che questi esemplari alla fine diventeranno troppo grandi per un piccolo spazio. È meglio evitare di piantare questo albero in un punto che non può ospitare comodamente quello che alla fine potrebbe diventare un albero da 10 a 13 piedi.

Lascia un commento