Una breve guida alle piante di peonia

Spesso, quando vediamo immagini di fiori enormi e bellissimi nei libri, supponiamo che provengano dai tropici. Fortunatamente, Madre Natura ha fatto un’eccezione con le piante di peonia. Resistenti al freddo nella zona 2, nel profondo nord ghiacciato, i fiori di peonia non hanno bisogno di passare in secondo piano rispetto a nessuna fioritura tropicale.
Altre specie, ibridi e cultivar includono:
Le piante di peonia cinese portano un fogliame verde attraente e lucido che raggiunge i 2 ‘a 3 ‘di altezza, con una diffusione simile. Ma la loro popolarità è dovuta principalmente ai loro fiori, che sono molto profumati, massicci, doppi e solitamente rosa, rossi o bianchi. Tuttavia, esistono altri colori e tipi di fiori. C’è anche un ibrido con fiori gialli. Le piante di peonia fioriscono in tarda primavera o all’inizio dell’estate. Ci sono piante di peonia che sono originarie della Cina, dell’Europa e degli Stati Uniti occidentali
La botrite e altre malattie fungine possono colpire le piante di peonia. Fai attenzione che le piante di peonia, se raggruppate in massa, non si ammucchiano troppo. Il sovraffollamento riduce la circolazione dell’aria; tali condizioni forniscono un invito aperto alla malattia. Se riscontri un problema fungino, prendi l’abitudine di tagliare il fogliame, in modo che una pianta di peonia non tocchi un’altra. Una misura preventiva consiste nel distanziare sufficientemente le piante di peonia durante la semina (da 3′ a 4′ al centro).
Questi fiori profumati preferiscono il pieno sole. Un’eccezione a questa regola si applica ai coltivatori nelle zone 8 e 9, dove, a causa del caldo intenso dell’estate, le piante di peonia possono beneficiare dell’ombra parziale. Coltiva le piante di peonia in un terreno fertile e ben drenato, con un pH compreso tra 6.0 e 7.0.
Le piante di peonia sono coltivabili nelle zone da 2 a 9. Pianta piante di peonia a radice nuda in autunno. Tutto ciò che vedrai è una corona con le radici che penzolano sotto di essa. Scava una buca poco profonda, allarga le radici e metti la pianta di peonia nella buca. Prendi nota delle gemme, che sembrano gli “occhi” sulle patate. I boccioli dovrebbero riposare solo 2 “sotto la superficie quando hai finito di piantare, altrimenti potresti avere problemi a far fiorire correttamente le tue piante di peonia. Per le piante di peonia in vaso, è adatta una semina primaverile.
Sostieni le piante di peonia con pali o cerchi, come faresti con i pomodori. Le grandi fioriture si appesantiscono, soprattutto dopo una pioggia (le numerose pieghe dei fiori doppi intrappolano e trattengono la pioggia). I fiori non supportati cadranno dopo un forte temporale.
La potatura e lo smaltimento del fogliame in autunno aiutano a prevenire la malattia, la botrite. Altre malattie possono causare un graduale declino delle piante di peonia. Se vedi che un esemplare è rachitico mentre le piante di peonia intorno stanno bene, rimuovi e distruggi quella pianta, per timore che infetti le altre. Pacciamare (da 2 “a 3”) le piante di peonia in autunno, rimuovendo il pacciame in primavera.
La pronuncia standard è PEE-uh-nee (accento sulla prima sillaba). Tuttavia, molte persone mettono l’accento sulla seconda sillaba: pipì-OH-nee. Come spesso accade con le parole latine riportate in inglese, le decisioni su quale dovrebbe essere la pronuncia standard sembrano piuttosto arbitrarie. Se vuoi essere sicuro, attieniti alla pronuncia standard: PEE-uh-nee.
La gente non ha mancato di notare il fascino di questo fiore. Per centinaia di anni, molto prima dei cataloghi dei giardini, da un angolo all’altro del globo, le piante di peonia sono state coltivate e ammirate. In Cina erano persino apprezzati per le loro qualità medicinali. Ad esempio, la radice di peonia bianca veniva usata per trattare problemi al fegato. I greci e i romani trovarono anche usi medicinali per le peonie. Tuttavia, in dosi eccessive, tutte le parti delle piante di peonia sono tossiche.
Come si addice a un fiore così adorabile, le piante di peonia derivano il loro nome da un mito greco. Paeon, uno studente di Esculapio, dio della medicina, era ben consapevole delle qualità medicinali delle piante di peonia. Li ha usati per guarire una ferita subita dal dio, Plutone. L’esculato Esculapio non fu contento e minacciò di punire Paeon, ma, in una di quelle affascinanti metamorfosi sparse liberamente nelle pagine della mitologia greca, Plutone salvò la vita di Paeon: lo trasformò in una pianta di peonia.
Se possibile, prova a coltivare piante di peonia vicino agli ingressi, dove la loro fragranza può essere apprezzata più facilmente. Mentre il loro periodo di fioritura è breve, anche il fogliame delle piante di peonia è sufficientemente attraente da giustificare la semina in un angolo accogliente vicino alla porta di casa. Le piante di peonia con fiori doppi tendono ad essere le più profumate. Per prolungare la stagione della fioritura, “scagliona” la tua selezione di varietà: seleziona alcune che fioriscono presto, altre in ritardo e altre ancora che fioriscono nel mezzo.

Lascia un commento